comportarsi bene

Le buone maniere sono estremamente importanti. Come genitore, vuoi insegnare a tuo figlio tutto in modo che cresca per essere educato e rispettoso, e per questo motivo si inizia quando sono già molto piccoli. Ecco cosa devi sapere sull’insegnare le buone maniere ai tuoi bambini, per non sbagliare.

I consigli per far imparare le buone maniere ai tuoi bambini

Inizia quando sono già piccoli

Prima che il tuo piccolo inizi a parlare, dovresti insegnargli le buone maniere. Questo può essere qualsiasi cosa, dalle azioni alle frasi. Ripeti le basi come “per favore”, “grazie” e “prego”. Insegna a tuo figlio a pronunciare queste frasi e al momento opportuno, come quando gli dai qualcosa o viceversa. Sii coerente, e presto il tuo bambino prenderà spunto verbali e fisici. Certo, è normale che da neonato un bambino non riesca a controllarsi, che magari urli, sputi e scalci senza rendersene conto… ma già quando i nostri bambini avranno un 3-4 anni, diventerà già molto meno accettabile che un bambino inizi a giocare col cibo scaraventandolo ovunque e magari sporcando irrimediabilmente la nuova maglietta per bambino o il nuovo bellissimo e coloratissimo vestitino da bambina che avete appena comprato.

Correggere con le spiegazioni

Quando tuo figlio diventa un po’ più grande, le sue azioni potrebbero cambiare. Non è che tuo figlio stia cercando di essere scortese o inappropriato di proposito, è solo che lui o lei non sanno fare meglio. Tratta ogni situazione come una potenziale lezione. Spiega perché non è educato masticare con la bocca aperta o colpire un fratello. Più spieghi la tua spiegazione, più sarà facile per tuo figlio imparare la differenza tra la cosa giusta e la cosa sbagliata da fare.

Dare l’esempio

Come genitore, sei la persona più influente nella vita di tuo figlio. Le probabilità sono alte che il tuo piccolo imiti le tue azioni, le tue maniere ed il tuo linguaggio. Quindi è incredibilmente importante che tu metta in atto le migliori maniere possibili. I tuoi piccoli modelleranno il loro comportamento esattamente come il tuo, quindi assicurati di essere educato anche tu.

La lista delle buone maniere da tenere in mente

Da adulto, sai quali sono le buone maniere ed il bon ton, ma quando si tratta di spiegarlo ai bambini, non è sempre facile. Ecco alcune cose che dovresti dire a tuo figlio quando si tratta di insegnargli le buone maniere:

  • “Per favore”, quando chiedi.
  • “Grazie”, al momento della ricezione.
  • Non interrompere a meno che non sia un’emergenza.
  • Dì, “mi scusi”.
  • Se non hai qualcosa di carino da dire, non dire niente.
  • Non colpire mai un’altra persona.
  • Non usare parolacce o insulti.
  • Sii gentile con tutti quelli che incontri.
  • Copriti la bocca quando tossisci o starnutisci.
  • Non metterti le dita nel ​​naso.
  • Tieni la porta aperta per le persone.
  • Bussa quando una porta è chiusa.
  • Usa gli utensili correttamente quando si mangia.

Quando si tratta di maniere, aderire al comportamento del bambino. Se stanno facendo qualcosa di scortese, usalo come un’opportunità per spiegare come la loro azione non sia stata educata. Dì al tuo piccolo cosa è educato e sfidali a cambiare le loro azioni in futuro.

Condividi

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *