costipazione

Una volta che i cibi solidi vengono introdotti nelle diete dei bambini, i loro corpi iniziano a subire alcune trasformazioni. I genitori o gli assistenti iniziano a dare cibi solidi solo dopo che i piccoli hanno compiuto sei mesi. E ci vuole del tempo perché i sistemi digestivi dei bambini si abituino ai nuovi cibi. Quindi, se gli intestini dei bambini diventano secchi o duri, e fa male mentre fanno la cacca, allora potrebbero soffrire di stitichezza.

Cibi che causano stitichezza nei bambini

Quindi, cosa fai se il tuo piccolo ha costipazione? Puoi nutrirlo con cibi ricchi di fibre come prugne, pere, pesche, farina d’avena, riso integrale e bacche. Questi non saranno così difficili come i pasti a basso contenuto di fibre sulla pancia del tuo bambino. Ma, naturalmente, la moderazione è una regola d’oro in quanto un eccesso di cibo potrebbe causare indigestione. Ma, ora, quali sono gli alimenti da cui dovresti evitare per evitare la stitichezza? Qui, ti portiamo alcuni di questi:

1. Banane che non sono mature

Le banane mature sono spesso suggerite dalle persone per fornire sollievo durante la stitichezza. Tuttavia, se le banane non sono perfettamente mature, potrebbero finire per causare invece costipazione. I bambini possono trovare particolarmente difficile digerire l’amido poiché i loro corpi potrebbero non produrre enzimi adeguati per riuscire a farlo. E, purtroppo, l’amido è uno degli ingredienti principali delle banane acerbe.

Inoltre, le banane sono costituite da questo componente chiamato pectina, che potrebbe causare la formazione di feci dure. Quindi, anche se il tuo bambino sta sgranocchiando banane mature, assicurati di non esagerare.

2. Troppo omogeneizzato alle mele

Sebbene sia conveniente e nutriente, la composta di mele è composta da pectina, molto simile alle banane. Da un lato, questo potrebbe aiutare a regolare il movimento intestinale del piccolo, in tal modo, facilitando la stitichezza. Ma, d’altra parte, se il bambino ha un sacco di salsa di mele, può peggiorare le cose rendendo più fermi i suoi sgabelli. Ricorda anche che se il tuo bimbetto ha già stitichezza, tieni a bada la salsa di mele.

3. Cereali a base di riso soffiato

Sì, i cereali di riso sono di solito il primo alimento solido che viene alimentato al bambino. Ma, non appena lo presenti alla dieta, noterai un cambiamento nel movimento intestinale del tuo piccolo. Ciò è principalmente dovuto al fatto che fino ad ora è stato usato per il latte materno, che è relativamente più facile da digerire. A causa del basso contenuto di fibre nei cereali di riso, potrebbe non essere così facile da digerire, con conseguente disagio e dolore, a volte. Quindi, se hai intenzione di introdurre cereali di riso nella dieta alimentare solida del bambino, assicurati che sia graduale e con moderazione.

4. Latte vaccino

Più spesso, il latte vaccino finisce per fare più danni che benefici per i bambini. Il latte è stato associato a stitichezza cronica, forse a causa della risposta immunitaria alla proteina presente nel latte vaccino. Immagina di notare una tale reazione nel tuo bimbo, potresti dover evitare il formaggio, lo yogurt e qualsiasi altro prodotto caseario che possa causare stitichezza nel tuo bambino5. Patate

Questa verdura è ricca di amido, che è un carboidrato complesso. Quindi, non si scinde affatto o si scinde solo parzialmente durante il processo di digestione. Se vuoi includere le patate nella dieta del tuo bambino, potresti iniziare con le patate dolci invece che con quelle bianche. Sono noti per avere un contenuto di fibre relativamente più elevato, quindi, potrebbero aiutare a facilitare il sistema digestivo del tuo piccolo tot.

6. Carote

Le carote sono essenzialmente ricche di fibre, ma potrebbero perdere parte del loro contenuto di fibre una volta cotte o bollite. Pertanto, i bambini trovano difficile digerire le carote che sono o schiacciate o bollite. Sappiamo che non è davvero possibile dare le carote crude al piccolo. Ma, cerca di evitare anche le carote cotte o bollite, perché potrebbero causare stitichezza.

È importante continuare a somministrare ai fluidi del tuo piccolo per regolare il movimento intestinale e la salute generale. Inoltre, ci sono momenti in cui il piccolo cerca ed evita del tutto di cagare a causa della stitichezza. In tal caso, consultare immediatamente il pediatra. In bocca al lupo!

Share

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *